BeeSmart Communication & Digital PR nasce dall’intuizione di Domenico Palladino e Silvia Pigozzo che, dopo una ventennale esperienza tra il mondo del giornalismo e delle pubbliche relazioni, hanno deciso di dare vita a questo brand per portare avanti insieme una visione comune della comunicazione aziendale e della sua evoluzione verso le pr digitali, in particolare nei settori del turismo, del food & wine, del design e della moda in cui hanno trascorso gran parte della propria esperienza lavorativa. L’idea di fondo è di aiutare le aziende a uscire dalla logica ingessata e autoreferenziale che caratterizza gran parte dei comunicati e delle mail ricevute ogni giorno da stampa e influencer che al più scandiscono la liturgia della routine d’ufficio. Con l’aiuto degli strumenti digitali la comunicazione diventa smart e proattiva, cavalca le notizie invece che subirle, ottiene risultati a volte anche in tempo reale e permette di raggiungere obiettivi misurabili e che producono effetti nel tempo. Tutto questo lo chiamiamo “News Design”, la progettazione della notizia per offrire ai media contenuti notiziabili, attuali e d’impatto. Se vuoi aggiornare il tuo modo di essere percepito all’esterno con una comunicazione fresca e senza fronzoli, scrivici, richiedi un appuntamento o chiamaci al 348-5677164.

TEAM

Domenico Palladino: nato nel 1978 nel Cilento, patria della filosofia e della Dieta Mediterranea, arrivo a Milano nel 1997 con l’idea di studiare economia in Bocconi. Il primo pezzo di carta però è il tesserino da giornalista, conquistato nel 2001. Arriverà anche quello della laurea, con specializzazione in web marketing, presa con grande lungimiranza negli anni della bolla delle DotCom. Da allora ho iniziato a fare esperienza nel mondo del giornalismo, dalla cronaca locale a diverse riviste di settore, e negli uffici stampa, passando dal no profit al design fino ad occuparmi di comunicazione politica in un ente pubblico, giusto qualche anno prima che venisse abolito. Dal 2009 inizio a specializzarmi sull’industria del turismo e dell’ospitalità, prima come community manager e social media specialist, poi come digital project manager di alcune delle principali manifestazioni di settore. Col tempo ritorno al mondo della comunicazione occupandomi di turismo trade e MICE, sia come ufficio stampa e digital pr per diverse aziende dell’ospitalità e dell’horeca, sia come giornalista, ruolo in cui ho diretto due testate di settore. Sono autore per Hoepli di “Digital Marketing Extra Alberghiero” (2019), appassionato di cinema, pizza, sushi, giochi da tavolo e da scacchiera.

 

Silvia Pigozzo: milanese, classe 1977, giornalista costantemente in movimento tra Italia, Svizzera e mondo. Dopo la laurea in lingue e letterature straniere, conseguita presso l’Università Cattolica di Milano, ho iniziato a occuparmi di comunicazione dapprima in un’agenzia di ufficio stampa per poi passare dietro la scrivania di una redazione specializzata in retail e franchising, ricoprendo ruoli di senior editor, web content editor e email marketing manager. Appassionata di viaggi “da sempre” e curiosa di altre culture, mi definisco un po’ globe trotter nell’animo, tanto da aver frequentato un corso di didattica dell’italiano a stranieri (dalla serie, nella vita non si può mai sapere cosa potrebbe accadere). Dal 2015 sono freelance journalist nell’industria turistica, pur continuando a seguire la stesura di testi per brochure, pubbliredazionali e siti internet per aziende operanti in diversi ambiti. Le favole di Gianni Rodari sono state la mia prima fonte di ispirazione, le belle storie devono saper emozionare ma anche insegnare. Ho un manoscritto nel cassetto, che aspetta di vedere presto la luce – non amo la polvere sugli oggetti -, e svariate poesie, che custodisco scritte a mano in un diario, da aprire all’occorrenza. Nel frattempo, continuo a contemplare le cose belle del mondo, gustandomi del buon cibo in compagnia degli amici, naturalmente. Il mio più grande dilemma? Andare o restare.